sordità e tratti autistici

Discussioni di genitori sui problemi dell'udito dei propri figli.

Moderatori: Fla, Francesco di Milano

sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » dom lug 17, 2011 4:22 pm

Una mia curiosità!
Dei nostri amici hanno un bambino grandicello con tratti autistici, e così anche una mia "amica di web", ed è sorprendente guardando questi bimbi come alcune difficoltà siano simili a quelle dei bambini sordi. Sembrano mondi paralleli!
Allora mi chiedevo: ci sono qui sul forum bambini che oltre alla sordità hanno tratti autistici/disturbi pervasivi/asperger o cose simili (che poi capire le differenze è un terno al lotto)? Parlando con questa mamma mi sono incuriosita, e mi chiedevo se qualcuno di voi ha esperienze da condividere in questo senso... Anche perchè il nanetto mio pure non brilla sul piano relazionale, ma nel suo caso è chiaramente un fattore ereditario :roll:
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda anny » dom lug 17, 2011 8:54 pm

Usagi, scusa, ma se hai qualche dubbio su questa fronte, perché non vai in un centro valido e fai degli accertamenti?
anny
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: gio mar 20, 2008 9:01 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » dom lug 17, 2011 9:36 pm

No, non era questo il mio dubbio... Le difficoltà di Federico non hanno, fortunatamente, le caratteristiche dell'autismo! Io da piccola ero stata segnalata, all'asilo, per problemi relazionali, ma non ho mai avuto bisogno di terapie (oggi chissà, forse sarei potuta rientrare in qualche forma molto ma molto blanda). Ma so di bimbi che hanno entrambi i problemi (anche se sono più grandi). Mi chiedevo se qui ce ne sono, anche perchè ero curiosa di sapere se le strategie sono le stesse, dato che le due patologie hanno delle caratteristiche in comune. Ho un'amica col bimbo nello spettro e mi chiedevo se potevamo in qualche modo confrontarci su alcuni metodi, tutto qui! Alcuni giochi che usano le mamme dei bimbi con autismo (per aumentare il contatto oculare, ad es) credo che potrebbero dare benefici anche ai bambini sordi.
Se sul forum non ce ne sono, però, direi... Meglio così :wink:
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda anny » lun lug 18, 2011 8:18 am

usagi ha scritto: dato che le due patologie hanno delle caratteristiche in comune.


Che cosa intendi esattamente? Vivendo in una città grande, ho incontrato tanti bambini sordi, ma solo un paio di volte ho visto dei bambini che mi sembravano di essere anche autistici.
anny
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: gio mar 20, 2008 9:01 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » lun lug 18, 2011 8:36 am

Non rispondere quando li chiami (anche quando nei bimbi sordi c'è recupero con IC o protesi), scarso contatto visivo, mania di mettere in fila le cose, passione per alcuni oggetti in particolare, disturbi del sonno, crisi di frustrazione per difficoltà comunicative, sono alcune caratteristiche frequenti nei bimbi sordi e anche in quelli autistici o asperger... (il che non vuol dire che le abbiano TUTTI in tutti i gruppi, of course). Parlando con questa mamma mi sono stupita di quante cose in comune trovavamo, e non solo con il mio bimbo ma anche con altri bambini sordi... Allora mi sono incuriosita. In fondo, sono entrambe patologie che interessano l'ambito comunicativo-relazionale, quindi forse non è poi una cosa tanto bizzarra.
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda anny » lun lug 18, 2011 9:50 am

Potrebbe essere un errore accettare questi comportamenti come se fossero la norma per un bambino sordo.

Per esempio, il non rispondere quando chiamato potrebbe essere il segnale che non c'è un recupero con le protesi acustiche o che ci sia un guasto. E' sbagliato pensare che il bambino "non vuole sentire" o " è pigro" o "i bambini sordi sono fatti così."
anny
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: gio mar 20, 2008 9:01 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » lun lug 18, 2011 10:26 am

Non ho mai detto nulla di tutto ciò...
E' un dato di fatto, però, che ci sono bambini sordi che non rispondono al primo colpo, nemmeno se sentono. Per alcuni bimbi nati sordi profondi ci vogliono anche anni perchè il girarsi ad un suono diventi un automatismo... O almeno così mi è stato detto da alcuni adulti che se lo ricordano ancora.

Vabbè, ero solo curiosa di sapere se c'erano bambini sul forum con entrambe le patologie. Non era mia intenzione iniziare una discussione sul perchè o il percome uno si gira o no...

Fate finta che non ho scritto niente, ok?
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda anny » lun lug 18, 2011 10:43 am

Invece sono contenta che hai introdotto questo discorso ed è interessante parlarne. Spero che altri faranno dei commenti.

Mi ricordo quando Dani portava le protesi e mi sembrava tutto un po' misterioso: cosa sentiva? cosa non sentiva? Sarebbe arrivato con pratica a sentire? Almeno parlo per me. Era importante capire meglio, proprio per gestire la sordità (e parlo di qualsiasi metodo comunicativo). Mi ricordo di aver letto un documento dall'Associazione Americana di Audiologia (mi sembra e se interessa lo ricerco) che parlava molto specificamente di che cosa dovrebbe arrivare a sentire un bambino con le protesi acustiche in un periodo di sei mesi. Mi ricordo che girarsi al nome era sulla lista di cose che dovrebbe avvenire se c'è un buon recupero con le protesi.
anny
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: gio mar 20, 2008 9:01 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda kimexs » lun lug 18, 2011 10:49 am

io conosco una bimba di 2 anni diagnosticata erroneamente autistica da piu' di un dottore....invece era "solo" sorda..... stato scoperto dalla logopedista...la quale ha detto alla madre di fare un test...
è stata operata (per sua fortuna era dovuto dalla otiti)..e adesso ci sente....
kimexs
 
Messaggi: 409
Iscritto il: lun set 21, 2009 10:05 am
Località: TORINO

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » lun lug 18, 2011 11:07 am

Sì, anch'io ho sentito di tanti errori diagnostici. Però probabilmente alcuni bambini hanno veramente entrambe le patologie... Anche se in bimbi piccoli deve essere difficile accorgersene.
Sul discorso del girarsi al proprio nome entro i 6 mesi di protesizzazione invece sono dubbiosa. federico si gira se lo chiami (se gli va, ovvio, ma questo vale anche per i bambini udenti), però ci ha messo un bel po' di tempo, credo più di 6 mesi. Una ragazza che conosco mi raccontava proprio questo, che lei si ricorda di come sentiva tanti suoni con le protesi ma spesso doveva fermarsi a pensare... "cos'era questo? Ah sì il campanello!". Forse dipende anche dall'età in cui si comincia la protesizzazione e dalla memoria uditiva che un bimbo ha o non ha... Comunque questa ragazza oggi ha un recupero protesico ottimo, quindi il problema non era quello (semmai forse la qualità della protesizzazione che oggi è molto migliorata).
L'autismo però è un'altra cosa. Mi chiedevo per protesizzazione o mappature... dev'essere un bel casino. Poi vabbè, ci sono vari livelli anche lì, suppongo. Una volta l'IC era sconsigliato per i bimbi con autismo, credo invece che adesso sia raccomandato almeno fino ad una certa età (dopo può essere dura perchè sono bimbi cha patiscono molto tutte le novità).

Però il discorso dei giochi visivi, acustici e per migliorare i tempi di attenzione credo possa essere simile. vedremo la mia amica cosa farà, è all'inizio del percorso.
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda anny » lun lug 18, 2011 12:17 pm

usagi ha scritto: federico si gira se lo chiami (se gli va, ovvio, ma questo vale anche per i bambini udenti)


Ho imparato con il tempo che se mio figlio sordo profondo con IC non si gira quando lo chiamo, c'è qualcosa che non va.

Con le protesi acustiche non aveva nessun recupero- non capiva il parlato affatto e non si esprimeva con suoni, solo gesti o alcuni segni. Questo dopo un periodo di 10 mesi e logopedia intensiva.

Quando è stato attivato il primo IC a 19 mesi, la differenza era molto evidente- era come giorno e notte. Cominciava quasi subito a girarsi quando lo chiamavamo.

Eppure, delle volte, anche quando aveva l'IC se non mi rispondeva, anche io cercavo qualche scusa per spiegarlo: tipo, sta giocando ed è concentrato, non mi vuole sentire, ecc. Invece, indagando meglio sui perché trovavo o le batterie scariche oppure una volta il microfono rotto. Addirittura, la volta che aveva il microfono rotto, l'avevo attribuito alla gelosia che poteva provare nei confronti del fratellino appena nato. Invece, non era quello il problema...non mi rispondeva perché c'era un guasto.

Quindi, quello che sto cercando di dire, e perdonami se non mi esprimo bene, è che bisogna stare attenti nel pensare che alcuni dei comportamenti che avevi elencato prima appartengono ai bambini sordi. Anche per quanto riguarda l'attenzione visiva, questo non è mai mancato a mio figlio sordo, anche quando non sapevo ancora che lo fosse. Anzi, era più attento visivamente.
anny
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: gio mar 20, 2008 9:01 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda NICHOLAS » lun lug 18, 2011 2:19 pm

Nicholas a un anno faceva giochi ad incastro studiati per bambini più grandi.....ha sviluppato il visivo per compensare l'udito!!!
Dopo l'IC se non si gira quando lo chiamo o non funziona o mi risponde aspetta un attimo..i bambini sordi recuperati con un buon livello devono essere pari ai loro coetanei......parlo sempre di risposta uditiva!!!
NICHOLAS
 
Messaggi: 665
Iscritto il: mar mar 16, 2010 5:58 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda strorima » lun lug 18, 2011 8:25 pm

Anch'io concordo con nicholas e anny. Pensate che proprio il fatto di non girarsi quando la chiamavamo ci ha fatto venire il dubbio che Margherita non sentisse quando purtroppo aveva già 2 anni.E d'altronde parlava, poco ma parlava e quindi non ci pensavamo. Meno male che ci siamo posti questo dubbio e abbiamo indagato, nonostante avessimo tutti contro : il nido diceva che non si girava perchè non aveva voglia, la stessa cosa la pediatra. E vi assicuro che prima di mettere le protesi e capire che non ci sentisse anch'io avevo pensato che ci fosse qualcosa di autistico in lei. Per fortuna era "solo" sordità e per ora con le protesi è tutto ok. Quindi se non si gira non troviamo scuse.....molto probabilmente non sente. Io mi auguro che prima o poi migliorino le protesi e arrivino a compensare anche una sordità profonda, ma per adesso se vogliamo che i nostri figli sentano bene, per parlare, per inserirsi e per un sacco di altre cose dopo le protesi c'è l'ic. Poi ognuno fa le proprie scelte e sono tutte da rispettare, però la realtà è questa.
strorima
 
Messaggi: 159
Iscritto il: mar ago 03, 2010 6:14 pm

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda usagi » mar lug 19, 2011 7:27 am

Sentite, io sono felice che i vostri bimbi abbiano buonissimi risultati... Ma credo sia importante ricordarsi che i bambini (come gli adulti!) sono tutti diversi. Mia figlia di 5 anni è udentissima e sfido chiunque a trovarle tratti autistici (è una socialona, fa amicizia anche con le vecchiette in autobus), ma se è concentrata su una cosa e la chiamo, capita spesso che non si giri: non mi sente proprio, perchè sta facendo altro! Non credo sia l'unica nel mondo che fa così... E non credo di dovermi preoccupare per questo... Del resto, capita tuttora anche a me a volte. Per esempio quando sto al pc, non è raro che mio marito mi parli e io non me ne accorga nemmeno (e viceversa :roll: ). Siamo tutti sordi e/o autistici??

Poi certo che un bambino che non si gira MAI quando lo chiami è un'altra storia, ma bisogna stare attenti a non generalizzare secondo me. Non siamo tutti uguali, e mano male, va'!
Miki con Sofia (4 anni e mezzo, udente) & Federico (2 anni, sordo profondo).
Avatar utente
usagi
 
Messaggi: 574
Iscritto il: lun mar 22, 2010 10:45 am

Re: sordità e tratti autistici

Messaggioda NICHOLAS » mar lug 19, 2011 9:42 am

Inizialmente ho obbligato Nicholas a darmi un cenno quando lo chiamavo,solo a 2 anni ha capito che si chiamava così e per noi era fondamentale avere sempre un riscontro al suo nome......probabilmente non è per generalizzare,ma in un bambino straudente certi atteggiamenti non fanno paura,ma credetemi......in un bambino sordo.......SPAVENTA!!!!....e non poco :shock:
NICHOLAS
 
Messaggi: 665
Iscritto il: mar mar 16, 2010 5:58 pm

Prossimo

Torna a SORDITA' INFANTILE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron